8 Condivisioni

Centralino ISDN e fibra:Caso Studio si può ottenere davvero?

Proprio nella giornata di ieri ho visitato per l’ennesima volta un cliente che mostrando la fattura con il servizio di Linea Valore ISDN, alla domanda perchè possiede la linea isdn mi risponde che ha fatto molteplici tentativi di richiesta e di per ottenere 2 canali voce digitali, per intenderci nell’utilizzare la propria centralina telefonica con il solo l’attacco digitale, un accesso che autogestisce i canali voce, con un unico doppino di dimensioni più grande rispetto al classico e collegabili in 2 slot diversi, direttamente alla borchia isdn, come da foto:
cavo isdn
cavo isdn
cavo analogico
cavo analogico
Ma per poter definire realmente di cosa stiamo parlando, dobbiamo prima fare un passo indietro, perché dobbiamo realmente capire, cos è una linea isdn telecom? Bene, trovi tutte le specifiche prevalentemente tecniche in questo mio articolo fatto molto tempo fa, dove non sapevo di copy e avevo molte lacune nel definire un articolo, reperibile a questo link: Cos’è una linea ISDN? Una volta dato uno sguardo molto veloce al precedente articolo, avremo modo di riprendere l’argomento per porre fine e togliere ogni dubbio che per avere le linee fibra dobbiamo possedere obbligatoriamente un centralino voip. Come ho detto nel visitare il cliente, lui stesso mi ha detto di aver provato in tutti i modi tramite il 191 e rivolgendosi ad altri operatori tim senza avere spiegazioni dettagliate sul perche una borchia isdn non possa essere tramutata in fibra in rame FTTC “Fiber to the Cabinet” o Fibra FTTH “Fiber to the home” con il medesimo alloggiamento digitale così da mantenere il centralino e sul perchè sia costretto a mantenere la linea isdn e adsl senza poter ottenere il medesimo attacco isdn su reti in fibra. Mi spiegava anche che ha incontrato altri competitor tramite la loro rete commerciale Vodafone Business e/o Fastweb aziende , dove in entrambi i casi hanno risposto negativamente al mantenimento del proprio centralino isdn , così il cliente si è ritrovato un muro attorno a se , mi spiegava come aveva rinunciato all’idea bloccandosi con la sola linea isdn. Quando, durate la visita, risposi, caro cliente ho la soluzione, questo, ha reagito d’impulso dicendomi, Sign. Virzì non me ne voglia ma lo dice davvero o mi deve appioppare quale contratto? Risposi nuovamente senza mezzi termini e con decisione ancora una volta, SI HO LA SOLUZIONE! Il cliente ancora titubante, gentilmente mi spieghi come fare e a quali costi vado incontro? Bene, cominciamo per prima cosa nel capire quali sono i servizi che le interessano oltre l’numero princiale per poter adoperare il vostro centralino telefonico. Iniziamo realmente ? Sei Pronto ? Partiamo Centralino Isdn

Quali sono i servizi necessari per la Vostra azienda?

Chiacchierando con il cliente che definiremo da questo momento in poi con il nome fittizio di Giacomo, cosa le interessa mantenere ?   Giacomo rispose, mi preme mantenere il numero principale della linea ISDN e il numero del fax, nonostante non lo utilizzo più come un tempo ma è presente in tutta la carta intestata e i biglietti da visita.   Risposi OK, nessun problema, ci sono impianti di tele allarme ? Un qualche telefono con attacco diretto isdn ? Impianto di video sorveglianza o servizi terzi collegati al centralino digitale isdn? Giacomo mi risponde, si ho la video sorveglianza per prevenire eventuali furti, ma non si connette in remoto, registra sul Dvr in locale. Ok bene allora non necessità di alcun indirizzo IP statico, possiamo, volendo procedere alla soluzione base,  senza modifiche al proprio centralino isdn esistente  ma prima esclusivamente per scrupolo può farmi dare un occhiata al centralino? Si certamente … visto e confermato ancora una volta che si tratta di un centralino con schede ISDN BRI , procedo a spiegare la soluzione utilizzabile sia per linee isdn telecom, sia per centralino telefonico analogico.

Qual è la soluzione migliore per gestire 2 canali in digitale ISDN con il centralino isdn e nell’avere la linea fibra ?

Semplicemente l’unica azienda, l’unica compagnia oltre alla borchia e all’utilizzo dei sistemi ISDN nativi di telecom con servizi adsl o fibra che riesce a fornire il servizio voce e dati per il centralino isdn è WindTre Business, che con l’uscita del nuovo marchio unico ha finalizzato realmente un’offerta specifica per essere gestita al 90% con tutti i centralini analogici o isdn presenti sul mercato, con l’ausilio di un doppino classico o doppino digitale ISDN, ma su rete dati fibra in rame o fibra pura FTTH. L’offerta in questione si chiama Office Plus , attivabile esclusivamente tramite consulente preferibilmente diretto (NON CONSIGLIO AGENZIE, PRIMA CHE MANDINO UN CONSULENTE INESPERTO). L’offerta si compone come segue :
  • Chiamate Illimitate fissi.
  • Chiamate Illimitate Mobili.
  • Chiamate illimitate in Europa, Usa e Svizzera.
  • Fibra fino a 50-100-200 MB o 1 Gb nelle aree coperte dal servizio.
  • Possibilità di avere una linea dati aggiuntiva in caso di guasto della numerazione.
Illustrata la composizione di cosa racchiudere l’offerta con centralino analogico o digitale isdn andiamo al prezzo della stessa che ad oggi Novembre 2018 vanta un costo così composto:
  • 50€ mese oltre Iva.
  • 0€ come contributo di Attivazione per i clienti che rimango attivi per un periodo minimo di 24 mesi.
  • 0€ come contributo d’intervento tecnico a domicilio per i clienti che rimango attivi per un periodo minimo di 24 mesi.
  • 0€ costo apparato / router .
Unico Neo, ma totalmente superabile, anche all’occorrenza e nella chiusura totale delle porte dell’apparato nel definire eventuali accessi in tunneling vpn e/o possibilità di aprire porte “virtuali” verso l’esterno. Entrambe le problematiche possono essere risolte richiedendo a WindTre Business con apposito modulo la richiesta di aprire le porte di Vostro interesse e se queste non possono essere aperte, volendo , andando sul sicuro nel richiedere anche successivamente al costo di 8€ / mese 8 indirizzi IP Statici aggiuntivi che potrete giostrare a Vostro piacimento collegando un altro router di vostra proprietà opportunamente configurato da parte del Vostro sistemista direttamente all’apparato WindTre. Giacomo mi chiede, Sign. Virzì siamo sicuri che la linea con il mio centralino isdn fibra funziona perfettamente? Io rispondo ancora una volta SI ASSOLUTAMENTE, ma se dovesse nutrire qualche dubbio, posso fornirle qualche nominativo di clienti che si trovano nella stesa provincia di Ragusa che hanno sottoscritto l’offerta e possiedono questa soluzione con la tecnologia fibra e con il centralino da tempo, anche da 2 anni abbandonato definitivamente telecom isdn esclusivamente per una questione di costi. Giacomo mi chiede giustamente come si articola il passaggio tecnico e il passaggio delle numerazioni ISDN? Io risposi, sono contento della domanda perchè non tutti la chiedono e il processo viene gestito e si articola in questo modo:
  • Sottoscrizione Anagrafica.
  • Chiamata da WindTre proveniente dal distretto di Milano , numero 02 per la corretta verifica nella sottoscrizione del contratto e quindi monito verso il cliente dell’esistenza del servizio.
  • Dato l’ok, riceve la chiamata del primo tecnico che andrà a predisporre il nuovo doppino e/o ad utilizzarne uno preesistente in azienda attualmente non UTILIZZATO.
  • Ad impianto realizzato e a verbale di collaudo firmato, riceverà una nuova chiamata da parte del tecnico incaricato così da consegnare, installare e configurare l’apparato digitale direttamente in sede cliente che andrà a permutare con il suo centralino.
  • Concluso il secondo intervento, consiglio sempre di verificare il corretto funzionamento della numerazione provvisoria assegnata e servizio fibra prima di firmare il verbale di collaudo.
  • Rientrato il tecnico del secondo intervento con verbale positivo è firmato, si andrà a richiedere al suo precedente gestore , in questo caso Tim Business, il passaggio delle sue numerazioni originarie nelle linea isdn.
  • Tim comunica a WindTre la data di passaggio dove si andrà in quel giorno specifico a mandare ultimo tecnico che effettuerà la configurazione delle numerazioni e l’attivazione verso il centralino del servizio in questione concludendo così la procedura di passaggio.

CONCLUSIONI

Tutta questa procedura così definita e ben articolata porta molti vantaggi, come nessun disservizio (eccetto eventualmente il giorno del passaggio reale), nessun blocco strutturale in quanto viene fornire una connettività e una numerazione provvisoria proprio per metterla in condizioni di lavorare e nessuna richiesta di portabilità della numerazione fin tanto che il primo e secondo intervento non venga concluso ed espletato positivamente. L’unico lato negativo se possiamo essere “cavillosi” e la doppia fatturazione che andremo a pagare esclusivamente dall’attivazione delle numerazioni provvisorie e attivazione del canale fibra, servizi ambe due utilizzabili con le numerazioni provvisorie fin da subito. Qual ora ti sia sembrato interessante questo articolo ti ricordo di iscriverti alla mia newsletter o se vuoi andare direttamente al sodo, richiedi una mia consulenza personalizzata tramite questo modulo contatti.
 

CHI SONO

Piacere sono Giuseppe, consulente per passione, opero nel settore della telefonia da oltre un decennio. Aiuto e consiglio aziende e imprenditori con la massima trasparenza per ottenere le migliori condizioni possibili
 
 
custom logoGiuseppe VirziGiuseppe Virzi
5 Stelle 11 recensioni ricevute
google logo
Roberto Campanella Avatar
Roberto Campanella
6/27/2020 - Google

Ottima persona, professionalmente molto preparata. Affidabile e corretto molto chiaro e trasparente. Di solito con questi professionisti si lavora una volta sola perché poi c’è sempre qualcosa che non ti soddisfa, non è il caso nostro in quanto siamo al secondo rinnovo contrattuale e la soddisfazione è rimasta inalterata anzi è riuscito a proporci più servizi risparmiando pure. Lo consigliamo ad occhi chiusi.

 
 

Categorie

Ultimi Commenti

Centralino ISDN e fibra:Caso Studio si può ottenere davvero?

Proprio nella giornata di ieri ho visitato per l’ennesima volta un cliente che mostrando la fattura con il servizio di Linea Valore ISDN, alla domanda perchè possiede la linea isdn mi risponde che ha fatto molteplici tentativi di richiesta e di per ottenere 2 canali voce digitali, per intenderci nell’utilizzare la propria centralina telefonica con il solo l’attacco digitale, un accesso che autogestisce i canali voce, con un unico doppino di dimensioni più grande rispetto al classico e collegabili in 2 slot diversi, direttamente alla borchia isdn, come da foto:
cavo isdn
cavo isdn
cavo analogico
cavo analogico
Ma per poter definire realmente di cosa stiamo parlando, dobbiamo prima fare un passo indietro, perché dobbiamo realmente capire, cos è una linea isdn telecom? Bene, trovi tutte le specifiche prevalentemente tecniche in questo mio articolo fatto molto tempo fa, dove non sapevo di copy e avevo molte lacune nel definire un articolo, reperibile a questo link: Cos’è una linea ISDN? Una volta dato uno sguardo molto veloce al precedente articolo, avremo modo di riprendere l’argomento per porre fine e togliere ogni dubbio che per avere le linee fibra dobbiamo possedere obbligatoriamente un centralino voip. Come ho detto nel visitare il cliente, lui stesso mi ha detto di aver provato in tutti i modi tramite il 191 e rivolgendosi ad altri operatori tim senza avere spiegazioni dettagliate sul perche una borchia isdn non possa essere tramutata in fibra in rame FTTC “Fiber to the Cabinet” o Fibra FTTH “Fiber to the home” con il medesimo alloggiamento digitale così da mantenere il centralino e sul perchè sia costretto a mantenere la linea isdn e adsl senza poter ottenere il medesimo attacco isdn su reti in fibra. Mi spiegava anche che ha incontrato altri competitor tramite la loro rete commerciale Vodafone Business e/o Fastweb aziende , dove in entrambi i casi hanno risposto negativamente al mantenimento del proprio centralino isdn , così il cliente si è ritrovato un muro attorno a se , mi spiegava come aveva rinunciato all’idea bloccandosi con la sola linea isdn. Quando, durate la visita, risposi, caro cliente ho la soluzione, questo, ha reagito d’impulso dicendomi, Sign. Virzì non me ne voglia ma lo dice davvero o mi deve appioppare quale contratto? Risposi nuovamente senza mezzi termini e con decisione ancora una volta, SI HO LA SOLUZIONE! Il cliente ancora titubante, gentilmente mi spieghi come fare e a quali costi vado incontro? Bene, cominciamo per prima cosa nel capire quali sono i servizi che le interessano oltre l’numero princiale per poter adoperare il vostro centralino telefonico. Iniziamo realmente ? Sei Pronto ? Partiamo Centralino Isdn

Quali sono i servizi necessari per la Vostra azienda?

Chiacchierando con il cliente che definiremo da questo momento in poi con il nome fittizio di Giacomo, cosa le interessa mantenere ?   Giacomo rispose, mi preme mantenere il numero principale della linea ISDN e il numero del fax, nonostante non lo utilizzo più come un tempo ma è presente in tutta la carta intestata e i biglietti da visita.   Risposi OK, nessun problema, ci sono impianti di tele allarme ? Un qualche telefono con attacco diretto isdn ? Impianto di video sorveglianza o servizi terzi collegati al centralino digitale isdn? Giacomo mi risponde, si ho la video sorveglianza per prevenire eventuali furti, ma non si connette in remoto, registra sul Dvr in locale. Ok bene allora non necessità di alcun indirizzo IP statico, possiamo, volendo procedere alla soluzione base,  senza modifiche al proprio centralino isdn esistente  ma prima esclusivamente per scrupolo può farmi dare un occhiata al centralino? Si certamente … visto e confermato ancora una volta che si tratta di un centralino con schede ISDN BRI , procedo a spiegare la soluzione utilizzabile sia per linee isdn telecom, sia per centralino telefonico analogico.

Qual è la soluzione migliore per gestire 2 canali in digitale ISDN con il centralino isdn e nell’avere la linea fibra ?

Semplicemente l’unica azienda, l’unica compagnia oltre alla borchia e all’utilizzo dei sistemi ISDN nativi di telecom con servizi adsl o fibra che riesce a fornire il servizio voce e dati per il centralino isdn è WindTre Business, che con l’uscita del nuovo marchio unico ha finalizzato realmente un’offerta specifica per essere gestita al 90% con tutti i centralini analogici o isdn presenti sul mercato, con l’ausilio di un doppino classico o doppino digitale ISDN, ma su rete dati fibra in rame o fibra pura FTTH. L’offerta in questione si chiama Office Plus , attivabile esclusivamente tramite consulente preferibilmente diretto (NON CONSIGLIO AGENZIE, PRIMA CHE MANDINO UN CONSULENTE INESPERTO). L’offerta si compone come segue :
  • Chiamate Illimitate fissi.
  • Chiamate Illimitate Mobili.
  • Chiamate illimitate in Europa, Usa e Svizzera.
  • Fibra fino a 50-100-200 MB o 1 Gb nelle aree coperte dal servizio.
  • Possibilità di avere una linea dati aggiuntiva in caso di guasto della numerazione.
Illustrata la composizione di cosa racchiudere l’offerta con centralino analogico o digitale isdn andiamo al prezzo della stessa che ad oggi Novembre 2018 vanta un costo così composto:
  • 50€ mese oltre Iva.
  • 0€ come contributo di Attivazione per i clienti che rimango attivi per un periodo minimo di 24 mesi.
  • 0€ come contributo d’intervento tecnico a domicilio per i clienti che rimango attivi per un periodo minimo di 24 mesi.
  • 0€ costo apparato / router .
Unico Neo, ma totalmente superabile, anche all’occorrenza e nella chiusura totale delle porte dell’apparato nel definire eventuali accessi in tunneling vpn e/o possibilità di aprire porte “virtuali” verso l’esterno. Entrambe le problematiche possono essere risolte richiedendo a WindTre Business con apposito modulo la richiesta di aprire le porte di Vostro interesse e se queste non possono essere aperte, volendo , andando sul sicuro nel richiedere anche successivamente al costo di 8€ / mese 8 indirizzi IP Statici aggiuntivi che potrete giostrare a Vostro piacimento collegando un altro router di vostra proprietà opportunamente configurato da parte del Vostro sistemista direttamente all’apparato WindTre. Giacomo mi chiede, Sign. Virzì siamo sicuri che la linea con il mio centralino isdn fibra funziona perfettamente? Io rispondo ancora una volta SI ASSOLUTAMENTE, ma se dovesse nutrire qualche dubbio, posso fornirle qualche nominativo di clienti che si trovano nella stesa provincia di Ragusa che hanno sottoscritto l’offerta e possiedono questa soluzione con la tecnologia fibra e con il centralino da tempo, anche da 2 anni abbandonato definitivamente telecom isdn esclusivamente per una questione di costi. Giacomo mi chiede giustamente come si articola il passaggio tecnico e il passaggio delle numerazioni ISDN? Io risposi, sono contento della domanda perchè non tutti la chiedono e il processo viene gestito e si articola in questo modo:
  • Sottoscrizione Anagrafica.
  • Chiamata da WindTre proveniente dal distretto di Milano , numero 02 per la corretta verifica nella sottoscrizione del contratto e quindi monito verso il cliente dell’esistenza del servizio.
  • Dato l’ok, riceve la chiamata del primo tecnico che andrà a predisporre il nuovo doppino e/o ad utilizzarne uno preesistente in azienda attualmente non UTILIZZATO.
  • Ad impianto realizzato e a verbale di collaudo firmato, riceverà una nuova chiamata da parte del tecnico incaricato così da consegnare, installare e configurare l’apparato digitale direttamente in sede cliente che andrà a permutare con il suo centralino.
  • Concluso il secondo intervento, consiglio sempre di verificare il corretto funzionamento della numerazione provvisoria assegnata e servizio fibra prima di firmare il verbale di collaudo.
  • Rientrato il tecnico del secondo intervento con verbale positivo è firmato, si andrà a richiedere al suo precedente gestore , in questo caso Tim Business, il passaggio delle sue numerazioni originarie nelle linea isdn.
  • Tim comunica a WindTre la data di passaggio dove si andrà in quel giorno specifico a mandare ultimo tecnico che effettuerà la configurazione delle numerazioni e l’attivazione verso il centralino del servizio in questione concludendo così la procedura di passaggio.

CONCLUSIONI

Tutta questa procedura così definita e ben articolata porta molti vantaggi, come nessun disservizio (eccetto eventualmente il giorno del passaggio reale), nessun blocco strutturale in quanto viene fornire una connettività e una numerazione provvisoria proprio per metterla in condizioni di lavorare e nessuna richiesta di portabilità della numerazione fin tanto che il primo e secondo intervento non venga concluso ed espletato positivamente. L’unico lato negativo se possiamo essere “cavillosi” e la doppia fatturazione che andremo a pagare esclusivamente dall’attivazione delle numerazioni provvisorie e attivazione del canale fibra, servizi ambe due utilizzabili con le numerazioni provvisorie fin da subito. Qual ora ti sia sembrato interessante questo articolo ti ricordo di iscriverti alla mia newsletter o se vuoi andare direttamente al sodo, richiedi una mia consulenza personalizzata tramite questo modulo contatti.
 

CHI SONO

Piacere sono Giuseppe, consulente per passione, opero nel settore della telefonia da oltre un decennio. Aiuto e consiglio aziende e imprenditori con la massima trasparenza per ottenere le migliori condizioni possibili
 
 
custom logoGiuseppe VirziGiuseppe Virzi
5 Stelle 11 recensioni ricevute
google logo
Roberto Campanella Avatar
Roberto Campanella
6/27/2020 - Google

Ottima persona, professionalmente molto preparata. Affidabile e corretto molto chiaro e trasparente. Di solito con questi professionisti si lavora una volta sola perché poi c’è sempre qualcosa che non ti soddisfa, non è il caso nostro in quanto siamo al secondo rinnovo contrattuale e la soddisfazione è rimasta inalterata anzi è riuscito a proporci più servizi risparmiando pure. Lo consigliamo ad occhi chiusi.

 
 

Categorie

Ultimi Commenti

8 Condivisioni